Direttiva Macchine e nuovo Regolamento Macchine

Progetto, costruzione ed esercizio di Macchine e Impianti (Linee). Sicurezza delle Macchine. (D. Lgs. 81/08 e smi - D. Lgs. 17/10 - DM 11/04/2011 - Nuovo Regolamento Macchine)

Valido come Corso di Aggiornamento (D.Lgs. 81/08 e s.m.i.) per: • Responsabili e Addetti SPP • Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori - 8 Crediti Formativi (CFP) CNI - In collaborazione con Università degli Studi di Roma Tre

Data e ora: 15 ottobre 2024 - dalle 9:00 alle 18:00
Sede del corso: Videoconferenza

Tra le direttive del “Nuovo Approccio”, la Direttiva Macchine 98/37/CE è stata una delle più importanti Direttive di Prodotto. Con la Direttiva Macchine 2006/42/C e con le modifiche apportate dal D.lgs. 106/09 al Testo Unico, sono state introdotte novità riguardo alle nuove responsabilità di Progettisti, Costruttori, Datori di lavoro e dei Responsabili dei Servizi di Protezione e Prevenzione. è stato inoltre introdotto il nuovo concetto di Quasi Macchina e tutto ciò che comporta la sua immissione sul mercato.

La Commissione Europea ha elaborato un Nuovo Regolamento Macchine con lo scopo di armonizzare i requisiti di salute e sicurezza relativi alla progettazione, alla costruzione e al commercio dei macchinari all’interno dell’Unione, per assicurare che siano aggiornati rispetto al progresso tecnologico e uniformemente applicati da tutti gli Stati membri.

Il nuovo Regolamento Europeo 2023/1230 è stato pubblicato Il 29 giugno 2023 sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea e si applica alle macchine, ai prodotti correlati ed alle quasi-macchine a partire dal 20/01/2027. Solo alcuni articoli dovranno essere applicati prima del 20/01/2027.

Il fine è stato quello di facilitare il commercio di macchine, eliminando gli ostacoli, tra gli Stati membri.

L’esperienza di questi anni nell’applicazione della direttiva 2006/42/CE ha messo in evidenza alcune carenze e incongruenze che hanno reso essenziale questo naturale passaggio. È stato necessario pensare di migliorare la direttiva, semplificarla e fornire norme più chiare in relazione al mutato quadro tecnologico in continua evoluzione.

Il corso intende fornire gli strumenti necessari per consentire agli operatori del Settore, ai progettisti e ai tecnici in genere di applicare correttamente la disciplina che regolamenta il campo delle Macchine, e fornire indicazioni relativamente alle nuove Responsabilità per le principali figure professionali nell’espletamento dei loro compiti di Sicurezza.

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione dall’Istituto Informa. I Responsabili e gli Addetti SPP e i Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori riceveranno, inoltre, un attestato di frequenza al Corso di Aggiornamento, con relativa durata, dall’Università degli Studi Roma Tre, valido ai sensi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.

Daniele Cionchi

Ingegnere Civile-Edile Strutturista, Ingegnere Tecnologo presso il Settore Certificazione, Verifica e Ricerca di INAIL.

Direttore del Settore Certificazione, Verifica e Ricerca INAIL – Unità Operativa Territoriale di Ancona, ex Direttore del Dipartimento ISPESL di Forlì.

Ingegnere qualificato come: INTERNATIONAL WELDING INSPECTOR e EUROPEAN WELDING INSPECTOR” presso L’ISTITUTO ITALIANO DELLA SALDATURA Genova (IIS).

Membro effettivo del CTR Regione MARCHE e ex CTR EMILIA ROMAGNA (Comitato Tecnico Regionale).

Autore di pubblicazioni tecnico – scientifiche su Apparecchi a Pressione, Sorveglianza del Mercato e

Direttiva Macchine, Direttive Europee di Nuovo Approccio.


Contattaci (Pagina interna)
Garanzia di riservatezza e tutela della privacy
Novita
Gusti
Informato